Noemi vince il Campionato Lombardo Light Boxe

Ops…. è successo di nuovo la squadra Femminile TEAM LU.CO. 1950 dopo due anni dal successo di Francesca Casagrande, la nostra atleta Noemi Diana conquista il titolo di campionessa Lombarda nella categoria Senior 55-65 Kg  di Light Boxe.

Ai nastri di partenza la nostra squadra si presenta con altri 4 atleti, purtroppo però, le fasi eliminatorie non sono positive, le sconfitte dei nostri amatori sono frutto di una prima parte di campionato poco “light” e molto “hard.”

Il regolamento  Light Boxe prevede che

1. Il colpo portato volutamente a contatto, prevede un richiamo ufficiale, al secondo una squalifica senza esitazioni;
2. L’atleta che va avanti in modo continuo, deve essere richiamato, e non si deve richiamare il suo avversario che si difende con colpi di sbarramento;
3. Valutare le abilità tecniche e la loro esecuzione;
4. Le abilità difensive e la loro esecuzione;
5. La palese aggressività deve essere sancita sul cartellino con un “ J “ se l’Arbitro non richiama;

Nelle fasi finali fortunatamente il cirterio di valutazione è stato più in linea con il regolamento e nella semifinalela nostra Noemi si presenta in ottima forma tanto da dominare l’incontro in tutte e tre le riprese senza mai essere impensierita dalla sua avversaria.

La finale del 18 Maggio è ricca di tensione, non solo emotiva ma anche per gli animi di alcuni addetti ai lavori. La nostra Noemi sfida la pugile diciasettenne Camilla Scotti direttamente in finale grazie ad un sorteggio favorevole e ad una deroga che le ha permesso di disputare il torneo nella categoria superiore (Senior).
Il match si presenta subito intenso, con grinta e aggressività l’avversaria spinge sull’acceleratore mettendo in difficoltà la nostra Noemi che commette qualche errore di troppo.
Nella seconda ripresa cambia tutto, le parole del tecnico Giancarlo Cappellano hanno fatto effetto nel minuto di recupero, e Noemi risponde ai colpi con maggior efficacia contenendo l’impeto dell’avversaria che nonostante tutto continua con il suo atteggiamento aggressivo. Il round è nostro ma bisogna fare i conti con gli ammonimenti verbali dell’arbitro verso entrambe le contendenti.
Il terzo round è molto accesso, ci si gioca tutto e entrambe si vogliono

la vittoria finale, l’episodio che cambia il match è il richiamo ufficiale per l’avversaria della boxe Vigevano, condotta aggressiva e colpo caricato a meno di 15 secondi dal termine del round.
Il verdetto è di VITTORIA per la nostra Noemi, un match che in altre circostanze e senza richiamo sarebbe stato sicuramente di pareggio.
Per il 4° anno consecutivo il nostro tecnico è riuscito a conquistare con i suoi atleti il titolo di campione regionale Lombardo di Light Boxe (2 uomini e 2 donne)

Siamo estremamente orgogliosi del suo lavoro e confidiamo in altri impotanti successi per i nostri pugili

× Parla con noi