Ilpugilato è uno sport da combattimento, adatto all’autodifesa e caratterizzato da regole ben precise.
Sali su un ring, di fronte hai un altro uomo: coraggioso, forte, intelligente veloce forse più di te. Ma non devi scappare, devi affrontarlo, misurarti con lui con regole uguali e con gli stessi strumenti. Vince il più abile, chi si è adattato, chi strategicamente è stato più bravo a nascondere i propri punti deboli.
Quando finisce, ci si chiude in un abbraccio, non è violenza, è una metafora della vita.
La boxe è uno sport che trasforma la violenza in energia positiva, trasmessa secondo precise regole che permettono la socializzazione tra i ragazzi e aiutano, al di fuori della palestra, nella vita quotidiana a rapportarsi con gli altri.
La disciplina e il rispetto delle regole contro i comportamenti di tipo violento e anti-sociali.

La Boxe è uno sport di tutti

  • Cosa è necessario avere per praticare il pugilato ?

    Forza, Determinazione, Coraggio, Pazienza sono tutte qualità che bisogna avere per praticare questo meraviglioso sport. La boxe è personale, unica richiede sacrificio e partecipazione.

  • Il Pugilato è uno sport violento?

    Spesso si abbina erroneamente il termine pugilato con la parola violenza. Scontrarsi con tutte le protezioni (guantoni, paradenti, caschetto, conchiglia…), colpire l’avversario con le mani ai meno esperti di questo sport può sembrare violento. Ma esistono delle regole ben precise, giudici, tecnici preparati che vigilano sulla correttezza delle azioni. La violenza è una forza impetuosa senza controllo, senza regole.

  • E’ vero che ci si rompe il naso ?

    Questo è un luogo comune, figlio di un retaggio storico di quando la boxe si praticava a mani nude. I guantoni anti-shock, i caschetti più resistenti preservano la sicurezza e la salute del pugile. E’ inevitabile che si prenda qualche colpo, ma è assolutamente falso che il naso venga rotto in allenamento o in gara.

  • Le donne possono praticare pugilato ?

    Le donne non solo possono, ma devono praticare pugilato. Negli ultimi anni la Federazione Pugilistica Italiana ha visto aumentare il numero delle donne tesserate,triplicandolo nel giro di pochi anni. Esistono tornei e manifestazioni sia a livello regionale che nazionali molto importanti dedicate alle pugili donne.

  • Il pugilato per i bambini è pericoloso ?

    Il corso di mini boxe dedicato ai bambini è organizzato in modo da favorire l’attività ludico-motoria individuale e a coppia proponendo un pugilato rappresentato e differenziato proprio per le sue caratteristiche educative rappresentando così un momento di confronto sportivo.

  • Se faccio pugilato devo per forza combattere ?

    No!!! I corsi sono differenziati in base alle esigenze degli iscritti, l’allenamento del pugilato permette di aumentare le capacità condizionali (forza, velocità e resistenza) e coordinative (equilibrio, ritmo, reazione, combinazione, orientamento etc..) e nel contempo si sviluppare abilità di tipo motorio senza necessariamente prevedere il combattimento.

  • Che cos’è la Light Boxe ?

    La light boxe è una disciplina sportiva che prevede un pugilato con contatto controllato, opposto al contatto pieno tipico della boxe dilettantistica. In Italia esistono competizione regionali e nazionali di Light Boxe al quale la sezione amatori di Pugilato Bovisa partecipa con i suoi tesserati.
    Questa disciplina è utilizzata da noi come test preparatorio per i futuri agonisti e per coloro che invece vogliono gareggiare ma senza prevedere il contatto pieno in totale sicurezza.

  • E’ possibile fare una lezione di prova ?

    Certo ! La prima lezione è sempre gratuita, è necessario presentarsi in palestra almeno 30 minuti prima dell’inizio del corso e compilare i moduli previsti.
    Contattaci direttamente qui per qualsiasi altra informazione a riguardo.

Hai altre domande ?

    Nome

    Email

    La tua richiesta

    Dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy.